Commenti

Commenti

8 Maggio 2024

Fondi Multi-Asset / Multi-Strategy - Aprile 2024

RAM Global Multi-Asset Fund
Commento di Mercato

• Sentiment: le tensioni geopolitiche e i dati sull’inflazione superiori alle attese sono stati i principali fattori alla base del calo dei prezzi dei risky asset ad aprile. Le aspettative per il primo taglio dei tassi negli Stati Uniti sono state gradualmente posticipate alla fine dell’anno, mentre in Europa i dati sull’inflazione sono stati più favorevoli a un taglio dei tassi a giugno. Sul fronte dei dati economici, i dati sull’occupazione, l’attività manifatturiera e la fiducia dei consumatori negli Stati Uniti hanno mostrato segnali di resilienza. Nonostante un'impennata nella prima parte del mese, la volatilità azionaria si è poi notevolmente attenuata man mano che i timori sullo scenario peggiore in Medio Oriente si sono dissipati 
• Azionario: le azioni globali hanno chiuso in ribasso, con i segmenti del mercato sensibili ai tassi di interesse che hanno sottoperformato
• Obbligazionario: mentre i tassi di interesse sono aumentati e gli spread sono rimasti stabili o leggermente più ampi, anche gli indici di credito hanno registrato una performance negativa
• Materie Prime: l’oro ha continuato la sua tendenza al rialzo, spinto dalla domanda di beni rifugio
• Valute: il dollaro si è rafforzato nel mese

Portafoglio
• Strategia Azionaria Tradizionale: la strategia sui Singoli Titoli azionari ha generato guadagni, grazie in particolare alle posizioni sui titoli tech cinesi e americani e ai consumi di prima necessità europei. Nella strategia azionaria diversificata su Fondi/ETF, i temi clima e dividendi hanno pesato sul risultato
• Strategia Obbligazionaria Tradizionale: la categoria ha contribuito negativamente, a causa dell’effetto negativo della duration sui titoli corporate o governativi Investment Grade nei Paesi Sviluppati
• Strategia Alternative: tutte le strategie della categoria hanno registrato performance positiva, in particolar modo le strategie Market Neutral azionarie
• Strategia di Riduzione di Rischio: l’elevata incertezza osservata nel corso del mese ha permesso alla categoria di realizzare performance, in quante sia la strategia sull’oro che quella a copertura dell’azionario hanno beneficiato del contesto


RAM Flexible Fund
Commento di Mercato

• Sentiment: le tensioni geopolitiche e i dati sull’inflazione superiori alle attese sono stati i principali fattori alla base del calo dei prezzi dei risky asset ad aprile. Le aspettative per il primo taglio dei tassi negli Stati Uniti sono state gradualmente posticipate alla fine dell’anno, mentre in Europa i dati sull’inflazione sono stati più favorevoli a un taglio dei tassi a giugno. Sul fronte dei dati economici, i dati sull’occupazione, l’attività manifatturiera e la fiducia dei consumatori negli Stati Uniti hanno mostrato segnali di resilienza. Nonostante un'impennata nella prima parte del mese, la volatilità azionaria si è poi notevolmente attenuata man mano che i timori sullo scenario peggiore in Medio Oriente si sono dissipati 
• Azionario: le azioni globali hanno chiuso in ribasso, con i segmenti del mercato sensibili ai tassi di interesse che hanno sottoperformato
• Obbligazionario: mentre i tassi di interesse sono aumentati e gli spread sono rimasti stabili o leggermente più ampi, anche gli indici di credito hanno registrato una performance negativa
• Materie Prime: l’oro ha continuato la sua tendenza al rialzo, spinto dalla domanda di beni rifugio
• Valute: il dollaro si è rafforzato nel mese

Portafoglio
• Strategia Azionaria Tradizionale: la strategia sui Singoli Titoli azionari ha generato guadagni, grazie in particolare alle posizioni sui titoli tech cinesi e americani e ai consumi di prima necessità europei. Nella strategia azionaria diversificata su Fondi/ETF, i temi clima e dividendi hanno pesato sul risultato
• Strategia Obbligazionaria Tradizionale: la categoria ha contribuito negativamente, a causa dell’effetto negativo della duration sui titoli corporate o governativi Investment Grade nei Paesi Sviluppati
• Strategia Alternative: tutte le strategie della categoria hanno registrato performance positiva, in particolar modo le strategie Market Neutral azionarie
• Strategia di Riduzione di Rischio: l’elevata incertezza osservata nel corso del mese ha permesso alla categoria di realizzare performance, in quante sia la strategia sull’oro che quella a copertura dell’azionario hanno beneficiato del contesto


RAM NextGen Fund
Commento di Mercato

• Sentiment: le tensioni geopolitiche e i dati sull’inflazione superiori alle attese sono stati i principali fattori alla base del calo dei prezzi dei risky asset ad aprile. Le aspettative per il primo taglio dei tassi negli Stati Uniti sono state gradualmente posticipate alla fine dell’anno, mentre in Europa i dati sull’inflazione sono stati più favorevoli a un taglio dei tassi a giugno. Sul fronte dei dati economici, i dati sull’occupazione, l’attività manifatturiera e la fiducia dei consumatori negli Stati Uniti hanno mostrato segnali di resilienza. Nonostante un'impennata nella prima parte del mese, la volatilità azionaria si è poi notevolmente attenuata man mano che i timori sullo scenario peggiore in Medio Oriente si sono dissipati 
• Azionario: le azioni globali hanno chiuso in ribasso, con i segmenti del mercato sensibili ai tassi di interesse che hanno sottoperformato
• Obbligazionario: mentre i tassi di interesse sono aumentati e gli spread sono rimasti stabili o leggermente più ampi, anche gli indici di credito hanno registrato una performance negativa
• Materie Prime: l’oro ha continuato la sua tendenza al rialzo, spinto dalla domanda di beni rifugio
• Valute: il dollaro si è rafforzato nel mese

Portafoglio
• Strategia Azionaria Tradizionale NextGen: la strategia NextGen sui Singoli Titoli azionari ha sovraperformato il mercato, grazie in particolare alle posizioni sui titoli tech cinesi e americani e ai consumi di prima necessità europei, mentre hanno accumulato ritardo i tech europei e le aziende svizzere del settore health care. Nella strategia azionaria diversificata su Fondi/ETF NextGen, i temi Medical technology e Digital innovation hanno subito forti perdite
• Strategia Obbligazionaria Tradizionale Green Bond: l’effetto negativo della duration ha pesato sul risultato
• Strategia Alternative: le strategie Macro Sistematiche e Market Neutral azionarie hanno apportato i maggiori contributi nel mese
• Strategia Alternative: tutte le strategie della categoria hanno registrato performance positiva, in particolar modo le strategie Market Neutral azionarie
•Strategia di Riduzione di Rischio: l’elevata incertezza osservata nel corso del mese ha permesso alla categoria di realizzare performance, in quante sia la strategia sull’oro che quella a copertura dell’azionario hanno beneficiato del contesto

 

Clicca qui per continuare a leggere (Azionari)

Clicca qui per continuare a leggere (Obbligazionari)

Note legali

Il presente documento è stato redatto unicamente a scopo informativo. Esso non costituisce un'offerta né una sollecitazione ad acquistare o vendere i prodotti d'investimento ivi riportati e non può essere interpretato come un servizio di consulenza per gli investimenti. Il documento non è destinato alla distribuzione, pubblicazione o utilizzo in una giurisdizione nella quale tale distribuzione, pubblicazione o utilizzo siano vietati, né è indirizzato a soggetti o entità ai quali sarebbe illegale indirizzare tale documento. In particolare, i prodotti ivi riportati non sono offerti in vendita negli Stati Uniti o nei loro territori e possedimenti, né a qualsivoglia soggetto statunitense (cittadini o residenti degli Stati Uniti d'America). Le opinioni qui espresse non tengono conto delle circostanze, degli obiettivi o delle esigenze di singoli investitori. Si raccomanda agli investitori di formarsi una propria opinione in merito ai titoli o agli strumenti finanziari menzionati nel presente documento. Prima di qualsiasi operazione, gli investitori dovrebbero verificare che la transazione proposta sia adeguata alla propria situazione personale, e analizzare gli specifici rischi ad essa associati, soprattutto quelli di natura finanziaria, legale e fiscale, rivolgendosi se del caso a un consulente professionale. Le informazioni e le analisi contenute nel presente documento sono basate su fonti ritenute attendibili. Tuttavia, RAM AI Group non rilascia alcuna garanzia che tali informazioni e analisi siano aggiornate, accurate o esaustive, né si assume alcuna responsabilità per eventuali danni o perdite che potrebbero derivare dal loro uso. Tutte le informazioni e le valutazioni possono variare senza preavviso. Si raccomanda agli investitori di decidere se investire o meno nelle quote dei fondi sulla base delle ultime relazioni o dei più recenti prospetti informativi. che contengono ulteriori informazioni sui prodotti in questione. Il valore delle quote e il reddito da esse derivante possono sia aumentare che diminuire e non sono in alcun modo garantiti. Il prezzo dei prodotti finanziari menzionati nel presente documento potrebbe essere soggetto a fluttuazioni e ad ampie e brusche flessioni, ed è persino possibile che un investitore perda l'intero importo investito. RAM AI Group fornirà su richiesta agli investitori informazioni più dettagliate sui rischi associati a specifici investimenti. Le variazioni dei tassi di cambio possono altresì provocare un aumento o una diminuzione del valore di un investimento. I rendimenti passati, siano essi reali o simulati, non costituiscono necessariamente un indicatore affidabile dei risultati futuri. Il prospetto informativo, il documento contenente le informazioni chiave per gli investitori (KIID ), lo statuto e le relazioni finanziarie sono disponibili gratuitamente presso la sede centrale della SICAV, il suo rappresentante e distributore in Svizzera, RAM Active Investments S.A., Ginevra, e il rappresentante dei fondi nel paese di registrazione degli stessi. Il presente documento commerciale non è stato approvato par nessuna autorità finanziaria et ce documento è riservato e destinato all'uso esclusivo da parte del destinatario; ne sono vietate la riproduzione e la distribuzione totale o parziale. Rilasciato in Svizzera dalla RAM Active Investments S.A. è autorizzata e regolamentata in Svizzera dall’Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari (FINMA). Rilasciato in la Unione Europea e SEE  dalla RAM Investments attivi (Europe) SA, 51 av. John F. Kennedy L-1855 Lussemburgo, Granducato del Lussemburgo. Il riferimento alla RAM AI Group comprende le due entità: Active Investments S.A. e RAM Active Investments (Europe) S.A.